Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Dritte al Fantacalcio - sito per fantallenatori in cerca di consigli SERIE A 2017/18 * Serie B 2017/18 * Champions League 2017/18 * Mondiali Russia 2018
  • Dritte al Fantacalcio - sito per fantallenatori in cerca di consigli  SERIE A 2017/18 * Serie B 2017/18 * Champions League 2017/18 * Mondiali Russia 2018
  • : Per tutti gli amanti del calcio e soprattutto del Fantacalcio! Dritte, probabili formazioni sempre aggiornate sulla Serie A e la Champions League, giochi e notizie sugli infortuni e relativi tempi di recupero...
  • Contatti

visitatori dal 02/02/2012


contatori

11 luglio 2016 1 11 /07 /luglio /2016 21:15

Portiere:

Luca Mazzoni (Ternana): se gli umbri escono con tre punti dal "Partenio" buona parte del merito è anche del numero uno. Si salva con una serie di interventi su Mokulu, Insigne. A fine primo tempo ipnotizza Castaldo sul rigore.

 

Difensori:

Alan Empereur (Salernitana): titolare per l'assenza di Bagadur, dimostra a Menichini di poter essere utilissimo alla causa granata. L'avversario di turno è un certo Ardemagni, non proprio l'ultimo arrivato, lui gli fa toccare pochi palloni e giganteggia per 90 minuti.

Paolo Hernan Dellafiore (Latina): nel girone di ritorno il suo rendimento è notevolmente migliorato, con il Brescia si toglie anche lo sfizio di segnare un gol da attaccante di razza che non vale la vittoria, ma un punto comunque importante in chiave salvezza.

Pasquale Fazio (Trapani): sin qui la migliore stagione della sua carriera. Garantisce spinta costante sull'out destro, suo il gol che vale tre punti fondamentali e che permettono ai siciliani di alimentare il sogno play-off.

Claiton Dos Santos Machado (Crotone): la sua squadra gioca a memoria e propone un calcio spettacolare, merito dei difensori che talvolta sono i primi attaccanti. Lui non fa eccezione ed apre le danze con un gol importantissimo in ottica promozione. Se la cava bene su Lapadula.

 

Centrocampisti:

Giuseppe Zampano (Crotone): spina nel fianco per la retroguardia del Pescara, tanti palloni transitano dai suoi piedi e finiscono sempre a destinazione. Non si tira indietro quando si tratta di combattere a tutto campo nelle fasi cruciali del match. Si toglie lo sfizio di segnare un bel gol, in altre due circostanze fa tremare Fiorillo. Fondamentale.

Alessio Cristiani (Como): ha letteralmente stregato Cuoghi e si candida ad essere titolare inamovibile da qui al termine della stagione. Nel primo tempo rispetta le consegne e svolge il classico lavoro oscuro, nella ripresa prende in mano le redini del gioco e fornisce diversi palloni interessanti agli attaccanti. Suo il gol del 2-0 che chiude la pratica Modena.

Tomasz Kupisz (Brescia): nella prima frazione di gioco fa fatica ad entrare nel vivo della manovra, progressivamente cresce e denota la solita classe pala al piede. Segna anche un gol importante in una fase cruciale del match.

 

Attaccanti:

Francesco Caputo (Entella): doppietta preziosissima nel derby, due gol di pregevole fattura che gli permettono di lottare per la vittoria della classifica marcatori. Se la sua squadra sogna i play-off gran parte del merito è di un attaccante dato in calo in quel di Bari, ma che sta dimostrando tutto il proprio indiscutibile valore.

Anderson Miguel da Silva Nenè (Spezia): se per l'Entella ci pensa Caputo, per i liguri serata da incorniciare per l'ex attaccante del Cagliari. Da bomber di razza si carica il peso del reparto offensivo sulle spalle e realizza una doppietta fondamentale per la classifica ed il morale.

Simone Ganz (Como): non ci sono più parole sufficienti per descrivere la sua stagione, ai suoi piedi i tifosi lariani si aggrappano per coltivare il sogno salvezza. Sigla l'ennesimo gol in campionato, propizia con un palo la rete del 2-0 e difende bene palla quando c'è da perdere un po' di tempo. Senza di lui la Lega Pro sarebbe già triste realtà. Predestinato e fuoriclasse assoluto.

 

Allenatore
Ivan Juric (Crotone): non potevamo che scegliere lui. Per un mesetto la sua squadra era calata sul piano del rendimento e dei risultati, ma il 4-2 al Pescara sancisce una superiorità netta e imbarazzante rispetto alla concorrenza. Non allena fenomeni, ma ha reso il suo gruppo una macchina perfetta, in grado di spadroneggiare rispetto a club più ambiziosi che hanno speso molto di più in estate. Ormai la promozione diretta è ad un passo.

 

tratto da http://www.tuttomercatoweb.com/serie-b/serie-b-la-top-11-di-tmw-808595

Condividi post

Repost 0
Published by drittealfantacalcio
scrivi un commento

commenti